Residenza Sanitaria Assistenziale

Focus

La Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) offre residenzialità agli Anziani parzialmente o non autosufficienti, componendosi di 128 posti letto. E’ una struttura particolarmente energivora e nell’ottica di una ottimizzazione dei consumi la GlobalESCo società di servizi ha studiato proposto un primo intervento sull’impianto esistente.

IL NOSTRO CLIENTE

Global E.S.Co. Italia è una Energy Service Company che nasce dalla volontà di portare l’esperienza acquisita in anni di attività nel settore della ristrutturazione immobiliare al servizio dei clienti finalizzando all’attuazione di strategie volte alla riduzione dei consumi energetici.

L’impianto composta da 2 caldaia ad alta temperatura con bruciatore monostadio è stato integrato con un cogeneratore a condensazione con una produzione di 30 kW elettrici e 60 kW temici.
L’obiettivo è quello di poter sfruttare la cogenerazione e di utilizzare le caldaie solo in integrazione, per questo è stata inserita una valvola di miscela per la gestione delle risorse energetiche.
Il cogeneratore produce energia elettrica e come scarto acqua calda viene inviata ad un accumulo inerziale dedicato.
La nuova regolazione installata si interfaccia con l’impianto esistente e gestisce la valvola di miscela consentendo il prelievo in precedenza dall’accumulo e solo quando la temperatura diventa insufficiente provvede a prelevare anche dai generatori che sono gestiti in cascata e in alternanza.
Grazie a questa soluzione l’impianto non ha avuto necessità di modifiche idrauliche ed elettriche importanti consentendo così un pay back (tempo di rientro dell’investimento) più veloce.
In base ai dati di consumo elettrico e di gas metano rilevati nelle stagioni precedenti è stata stilata una simulazione con 30 kW elettrici e 60 kW termici generati.
Questo permette di assorbire la totalità dell’energia elettrica e termica prodotta in modo da permettere dei tempi di rientro molto brevi. È stato previsto un funzionamento di circa 15 ore giorno per sette giorni la settimana questo permette di coprire il 49% del fabbisogno elettrico e il 29% di quello termico.

I tempi di rientro riportati nel grafico riportato prendono in considerazione i costi della macchina, i costi relativi alla manutenzione ordinaria, e quelli della manutenzione straordinaria, la rigenerazione della testata dopo circa 56.000 ore di funzionamento.

L’intervento svolto è parte di un processo di aggiornamento tecnologico al termine del quale porterà la struttura a ridurre sensibilmente gli sprechi di generazione dati dai generatori obsoleti e da una regolazione attualmente non efficace.

L'Impianto

  • cogeneratore NEXTREND
  • 2 accumuli inerziali caldo NEXTREND
  • accumulo acs NEXTREND
  • sistema PERMATRADE
  • regolazione NEXTREND

Le Foto

Schema Idraulico

Il Cliente e gli Installatori

Installatore Global E.S.CO. Italia s.r.l. – Via Roma, 14/b – Besana in Brianza (MB)
www.globalescoitalia.itinfo@globalescoitalia.it

Utente Finale Casa di riposo “Carlo e Elisa Frigerio” – Via Cartiglio, 2 – Brivio LC
urp@rsabrivio.it

teamwork-3213924_1280

La miglior pubblicità è quella che fanno i clienti soddisfatti.

Pagina in lavorazione

Stiamo lavorando per migliorare il nostro sito.
Grazie per la pazienza!

Torna presto per scoprire tutte le novità.